Guida ai vini Biologici d’Italia

la Prima Edizione di un nuovo progetto ideato da esperti del settore vitivinicolo che da anni sono impegnati nel mondo enologico su tutto il territorio nazionale e internazionale. L’ambiziosa idea di realizzare una Guida Vini Bio nasce dall’incontro di tre amici, Andrea Giuliano, Antonio Stanzione e Annacarla Tredici, che hanno visto in questa guida una fisiologica risposta alle esigenze del consumatore moderno e consapevole del vino di qualità: una risposta non solo dettata dai tempi ma anche dalla necessità di divulgare e rafforzare il continuo e arduo lavoro di molti produttori che hanno scelto di intraprendere il percorso di un’agricoltura biologica ed ecosostenibile.

La grande attenzione a questa tipologia di viticoltura e al fattore umano nel settore enologico, ci hanno spinto a realizzare questa prima edizione della Guida Vini Bio d’Italia in maniera gratuita.

Per avere l’opportunità di essere pubblicati nell’Edizione 2019, sarà necessario compilare il modulo di adesione e seguire le istruzioni che troverete qui di seguito. Qualora i vini non fossero disponibili entro il 1° maggio 2019, sarà possibile comunicare via e-mail la data in cui prevedete di spedire i campioni da recensire (consigliamo di inviare tutti i vini in un’unica spedizione).

La Viticoltura Biologica è certificata in Italia da enti accreditati dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo con il marchio “Agricoltura Biologica”: è dal marzo 2012 che è entrato in vigore il Regolamento UE n. 203/2012 con il quale è stato introdotto ufficialmente il Vino Biologico come categoria.
L’obbiettivo della Guida Vini Bio è dar voce a una viticoltura salubre, senza l’impiego di prodotti realizzati sinteticamente, senza l’ausilio di OGM (Organismi geneticamente Modificati) e, soprattutto, servendosi unicamente della fertilità del suolo e dei prodotti organici. L’impegno è quello di mettere insieme, raccontare e divulgare, per il primo anno, 100 aziende di vini biologici italiane che hanno fatto di questa tipologia di viticoltura non solo una scelta agricola ma una scelta di vita.

 

“Il biologico è il mezzo, il fine è la qualità”.

Modalità
A fine Settembre 2019 vi informeremo della pubblicazione in guida della vostra azienda. In caso di assegnazione del risultato massimo, chiederemo ai produttori premiati la disponibilità a presentare insieme, attraverso un evento dedicato e aperto al pubblico, la Guida Vini Bio.